Molfetta

La casa, nata per l’accoglienza degli accattoni del dopo guerra, è diventata casa madre e generalizia e centro propulsore della vita della Congregazione delle suore Oblate di S. Benedetti Giuseppe Labre. Essa rappresenta simbolicamente la prima pietra dell’Opera voluta da don Ambrogio, dalla quale scaturiscono ancora oggi gli ideali che hanno animato la sua vita. Le Oblate sono chiamate a svolgere la propria missione di madri, sorelle e amiche dei poveri di oggi, prestando il proprio servizio sul territorio in molteplici forme, e a sperimentare nel contatto diretto con loro le esigenze spirituali ed apostoliche della loro vocazione, per a trasmettere una carica di generosità, genuinità e gioia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*